Il giorno in più di Fabio Volo

Ondeggiante tra "Tre metri sopra il cielo" e "9 settimane e mezzo" ed a volte un po’ troppo costruito a tavolino, tuttavia il nuovo romanzo di Fabio Volo è una piacevole lettura anche se un po’ zuccherosa. Pieno di luoghi comuni e di idee trite e ritrite (la sconosciuta incontrata in tram, la fuga d’amore a New York, l’appuntamento a Parigi, eccetera eccetera) Volo riesce però a tenere saldo il timore ed evitare di scadere nell’ovvio.

Paradossalmente "Il giorno in più" sembra quasi un esercizio di stile; immagino l’editore che convoca Fabio e gli dice: "Scrivimi un duecento pagine di storia d’amore contrastata tra le due sponde dell’oceano possibilmente entro Natale". Ed il nostro autore che nonostante tutto si impegna per realizzare un romanzo dignitoso e piacevole. Obiettivo raggiunto anche se ogni volta che leggo Volo mi sembra di leggere sempre la stessa storia. Libro campione d’incasso nel Natale 2007 (come volevasi dimostrare) che descrive (forse in modo un po’ troppo indulgente) manie, vizi, debolezze e sentimenti dei trentacinquenni italiani alla ricerca della felicità ma non delle responsabilità. Come è sogno di ciascuno di noi quando tutto sembra compromesso ecco comparire una fatina: una donna misteriosa che diventerà il nuovo centro della nostra vita. L’incontro fatale avviene sul tram 30 ma non è chiaro di quale città (speriamo Roma…). Rinnovate gli abbonamenti ai mezzi pubblici, mi raccomando…

Scheda del libro

  • Autore: Fabio Volo
  • Titolo: Il giorno in più
  • Editore: Mondatori
  • Anno: 2007
  • ISBN: 978-88-04-57145-9
  • Editore: Mondadori
  • Anno: 2007
  • Pagine: 288

Articoli consigliati (in questo sito)

Link

AG-Vocabolario: